Legali.com
il sito degli avvocati italiani

Sito per gli avvocati italiani, per tenersi aggiornati, sfruttare le nuove tecnologie, dialogare con i colleghi, sottoporre quesiti giuridici, fare ricerche in ambito legale.
I giuristi che vogliono inviare articoli o notizie, si possono registrare online inserendo i propri dati dal link "Connettersi", posto in fondo alla pagina a sinistra. Clicca qui per vedere il video con le istruzioni per la pubblicazione degli articoli.

L’Ordine degli Avvocati di Foggia ottiene la certificazione di qualita’ ISO 9001:2000
Articolo pubblicato online il 2 marzo 2007

di Francesco Pagano
Stampare logo imprimer

L’Ordine degli Avvocati di Foggia, per primo in Italia,
ottiene la certificazione di qualita’ ISO 9001:2000 per la
gestione degli albi, l’attivita’ di segreteria, la
biblioteca ed i servizi informatici

Foggia, 26 febbraio 2007 - Come e’ noto la norma
europea ISO 9001:2000, emessa nel 2000 da EN e ratificata
in Italia dall’organo competente UNI (Ente Unificazione
Italiano) -a cui ogni tipo di organizzazione aziendale,
commerciale, non commerciale o istituzionale puo’ decidere
di aderire- consente di guidare la strutturazione interna,
suggerendo come realizzare i servizi, al fine di
migliorare le performance produttive. Realizzare la
Qualita’ significa creare ordine in cio’ che si fa, come
si fa e stabilendo chi fa che cosa: in tal modo si
definiscono in modo univoco ruoli, compiti,
responsabilita’.

Per applicare la norma ISO 9001:2000 e’ necessario
predisporre un Sistema Gestione Qualita’ (S.G.Q.) composto
dal Manuale Qualita’, le procedure operative e la
modulistica. La norma ISO 9001:2000 introduce inoltre il
concetto di feed-back (da parte di chi riceve i servizi),
al fine di comprendere i punti di debolezza e quelli di
forza della segreteria per poi operare eventuali
miglioramenti e l’approccio per processi.

E’ quanto ha fatto il Consiglio dell’Ordine degli
Avvocati di Foggia, il primo in assoluto in Italia, che da
pochi giorni ha ottenuto la certificazione di qualita’ ISO
9001:2000 per la gestione degli albi, l’attivita’ di
segreteria, la biblioteca ed i servizi informatici.

Stop dunque alla situazione in cui ciascuno si occupa
un po’ di tutto: si e’ proceduto sfruttando questo
classico punto di partenza come potenziale attivo per la
segreteria (e non dunque come punto debole) giungendo a
ridefinire gradualmente una nuova mappa di mansioni,
responsabilita’, tempi di lavorazione. Via libera quindi
alla introduzione di questionari di soddisfazione, alla
distribuzione del modulo del reclamo e ad una nuova
modulistica.

In ambito ordinistico, poiche’ la gestione dell’Albo
e’ gia’ strutturata attraverso micro operazioni
(iscrizione all’Albo, mantenimento, sospensioni,
cancellazioni, ecc.) che, per prassi, vengono compiute
quotidianamente, l’introduzione del Sistema Gestione
Qualita’ produce certamente un perfezionamento continuo di
tutto l’intero processo. Il tempo di collaudo e
perfezionamento del Sistema Gestione Qualita’ della
gestione dell’Albo -avviato presso l’Ordine foggiano dalla
primavera del 2006 per una spesa complessiva di circa
diecimila euro- ha come naturale conseguenza il
perfezionamento costante nel tempo del sistema.

Tra i passaggi piu’ significativi di miglioramento
che si realizzano, quello endogeno: ovvero il
miglioramento delle performance di ciascuna funzione
operante in segreteria attraverso una graduale
redistribuzione dei compiti e organizzazione di tempi per
ciascuna operazione da compiersi, al fine di strutturare
un mansionario-scadenziario ideale per ciascuna funzione.
E’ stata introdotta, inoltre, una procedura operativa per
quanto concerne l’attivita’ di ricevimento ed assistenza
all’iscritto, migliorando le performance della segreteria
nella gestione dei contatti con l’esterno: con gli
Avvocati iscritti, i fornitori di beni e servizi, le altre
istituzioni sul territorio.

"Alla Qualita’ del Consiglio dell’Ordine degli
Avvocati di Foggia ne consegue il miglioramento
dell’efficienza interna e dei servizi offerti agli
iscritti" -ha dichiarato l’Avv. Francesco Celentano,
Responsabile della Qualita’ del Consiglio dell’ Ordine.
"Essere certificati nel proprio Sistema di Qualita’
significa aver superato brillantemente le tappe di un
percorso incisivo e rigoroso ed e’ un’ulteriore
dimostrazione di quanto l’Ordine Forense di Foggia sia
all’avanguardia in Italia" -ha concluso Celentano.

"La validita’ degli schemi e l’adeguatezza della
gestione dei servizi istituzionali del sistema
organizzativo di questo Consiglio non solo sono conformi
alle norme che regolano la materia in campo
internazionale, ma si pongono come primo punto di
riferimento nell’evolversi della Categoria" -ha dichiarato
l’Avv. Guido de Rossi, Presidente dell’Ordine di Foggia e
della Unione Regionale degli Ordini di Puglia. "Un
tassello importante per muovere passi sempre piu’ sicuri
verso il raggiungimento dei traguardi che
caratterizzeranno l’impegno della Categoria e delle sue
leve istituzionali" -ha concluso de Rossi.

Per mettere in luce lo sforzo pioniere dell’Ordine di
Foggia a vantaggio dei suoi iscritti, considerati il
momento storico-politico, l’indirizzo del Ministero delle
Riforme e Innovazioni nella Pubblica Amministrazione "per
una pubblica amministrazione di qualita’", la volonta’ del
Governo di ammodernare le professioni e di richiedere una
maggior efficienza e competitivita’ degli enti pubblici,
il Consiglio di Foggia ha organizzato un importante evento
di presentazione che si terra’ a Foggia il prossimo 5
marzo, cui parteciperanno, tra gli altri, il Ministro per
le Riforme e Innovazioni nella P.A. Luigi Nicolais, il
Presidente del Consiglio Nazionale Forense Guido Alpa, il
Presidente della Cassa Nazionale Previdenza e Assistenza
Forense Maurizio De Tilla, il Vice Presidente
dell’Organismo Unitario Avvocatura Italiana Antonio
Giorgino, il Coordinatore Nazionale della Fondazione
Italiana Innovazione forense Aldo Loiodice ed il Direttore
Generale dei Sistemi Informativi Automatizzati presso il
Ministero della Giustizia Sergio Brescia.

Considerato il protocollo di intesa Nicolais-Mastella
del 17/01/2007 per la "Realizzazione di interventi di
digitalizzazione, evoluzione ed integrazione dei sistemi
informativi dell’Amministrazione della Giustizia" di
realizzare un programma organico di collaborazione fra i
due Ministri -con l’obiettivo di migliorare in maniera
sostanziale l’efficienza del servizio giustizia, da cui
discendono la garanzia dei diritti dei cittadini e la
competitivita’ del Paese- l’evento -patrocinato da Lextel,
Data Management, De Agostini Professionale, OA Sistemi,
BIT Sistemi e CSD Informatica- sara’ altresi’ occasione
per presentare il Punto di Accesso al Polisweb realizzato
da Lextel S.p.A. per il Consiglio dell’Ordine degli
Avvocati di Foggia.



Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33