Legali.com
il sito degli avvocati italiani

Sito per gli avvocati italiani, per tenersi aggiornati, sfruttare le nuove tecnologie, dialogare con i colleghi, sottoporre quesiti giuridici, fare ricerche in ambito legale.
I giuristi che vogliono inviare articoli o notizie, si possono registrare online inserendo i propri dati dal link "Connettersi", posto in fondo alla pagina a sinistra. Clicca qui per vedere il video con le istruzioni per la pubblicazione degli articoli.

e-privacy 2015 - Call for Paper
Articolo pubblicato online il 28 aprile 2015

di Francesco Pagano
Stampare logo imprimer

Il 2 e 3 luglio 2015 (giovedi’ e venerdi’) a Roma si svolgera’ e-privacy 2015 spring edition.

Il tema dell‘edizione 2015 è La trasparenza e la privacy - il bilanciamento tra le necessità di trasparenza e pubblicità, e le aspettative di rispetto della privacy, dell’anonimato e della segretezza.

Dal 2002 ad e-privacy si sono confrontate le tematiche di un mondo sempre più digitale ed interconnesso, nel quale le possibilità di comunicazione ed accesso alla conoscenza crescono continuamente, come pure crescono le possibilità di tecnocontrollo degli individui sin nei più intimi dettagli.
L’approccio è interdisciplinare; dagli specialisti in informatica ai legali che si occupano di nuove tecnologie, dagli psicologi agli educatori, dagli operatori privati a quanti operano nel settore pubblico ed istituzionale.

Il comitato organizzatore valuterà proposte in ambito tecnologico, legale, istituzionale e giurisprudenziale, delle scienze sociali, della filosofia, dell’informatica e dell’attivismo digitale, della privacy, della non-discriminazione della sorveglianza e dei diritti civili digitali.

Verranno prese in considerazione anche proposte su temi diversi da quello dell’edizione, purché di interesse e di attualità.

Di seguito un elenco - non esaustivo - di argomenti pertinenti:
- Diritti individuali: libertà di espressione, riservatezza
e anonimato
- Videosorveglianza, sorveglianza delle comunicazioni e diritti umani
- Sorveglianza e privacy sul posto di lavoro e nelle scuole
- Profilazione degli utenti di servizi telematici
- Data retention; incrocio, circolazione e rivendita dei dati
personali
- Geotagging, privacy locazionale e nuovi diritti civili digitali
- Privacy e Anonimato nelle pratiche organizzative aziendali
- Controllo degli utenti sui dati; oscuramento. crittografia ed
anonimizzazione
- Raccolta dei dati personali in rete, intercettazioni lecite ed
illecite
- OpenData e Privacy; privatizzazione e protezione dei dati pubblici
- Raccolta, protezione, conservazione e distruzione di dati utili per
indagini
- Diritto all’Oblio
- Sorveglianza ed investigazione criminale
- Complessità della protezione dei dati
- Processo telematico, avvocati telematici e privacy.

Gli interventi saranno effettuati dal vivo e, previo consenso dei relatori, registrati in audio ed in video.
I relatori potranno utilizzare documenti, slide o filmati, e gli interventi dovranno avere una durata compresa fra 15 e 45 minuti, incluso il tempo per Q&A.
Potranno essere proposti anche interventi in videoconferenza.

E’ apprezzata la disponibilità del relatore a concedere la pubblicazione del materiale prodotto e delle riprese dell’intervento sotto licenza libera.

Al fine di mantenere la propria indipendenza, il convegno è, come sempre, a budget zero.
I relatori ed i partecipanti dovranno provvedere in proprio alle spese di viaggio e soggiorno.
Eventuali sponsorizzazioni di ditte, enti, gruppi o associazioni hanno carattere non economico e sono intese come adesione morale ai temi ed ai principitrattati.

Le proposte dovranno contenere:
- Nome del relatore
- Eventuale associazione rappresentata
- Indirizzo di posta di riferimento
- Recapito telefonico
- Titolo
- Durata prevista dell’intervento e dell’eventuale Q&A
- Outline dell’intervento (circa 200-300 battute)
- Necessità di sussidi particolari oltre la videoproiezione
- (facoltativo) Abstract con riferimenti (meno di 1500 battute)
- se disponibile alla pubblicazione del materiale sotto licenza libera
- se disponibile alla pubblicazione di registrazioni audio
- se disponibile alla pubblicazione di registrazioni video

Le proposte di intervento potranno essere presentate utilizzando il form disponibile a questo indirizzo.

Le proposte potranno anche essere inviate all’indirizzo di posta eprivacy@winstonsmith.org e dovranno contenere tutte le informazioni nel corpo della mail od in un unico file.

Le proposte dovranno pervenire al comitato scientifico entro il termine ultimo del 1 giugno 2015.

L’accettazione o meno delle proposte sarà comunicata entro l’8 giugno 2015.

Gli elaborati, slide o relazioni dell’intervento dovranno pervenire in forma elettronica all’indirizzo eprivacy@winstonsmith.org, entro il 29 giugno 2015.



Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33