Legali.com
il sito degli avvocati italiani

Sito per gli avvocati italiani, per tenersi aggiornati, sfruttare le nuove tecnologie, dialogare con i colleghi, sottoporre quesiti giuridici, fare ricerche in ambito legale.
I giuristi che vogliono inviare articoli o notizie, si possono registrare online inserendo i propri dati dal link "Connettersi", posto in fondo alla pagina a sinistra. Clicca qui per vedere il video con le istruzioni per la pubblicazione degli articoli.

Corso di formazione EIUC su “La protezione dei Diritti Umani presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”
Articolo pubblicato online il 8 febbraio 2016
Ultima modifica il 21 marzo 2017

di Francesco Pagano
Stampare logo imprimer

Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione EIUC su “La protezione dei Diritti Umani presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”, che avrà luogo dal 18 al 20 marzo 2016 nella sede dell’EIUC – Monastero di San Nicolò, Riviera San Nicolò, 26 I-30126 Venezia, Lido.

Il corso – per il quale è atteso l’accreditamento da parte dell’ordine degli Avvocati di Venezia - si propone di formare avvocati, giudici e operatori del diritto italiani interessati ad approfondire i meccanismi di protezione dei diritti fondamentali previsti dalla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU), con particolare riferimento alla procedura di ricorso individuale presso la Corte di Strasburgo ed al valore che la CEDU riveste per l’ordinamento nazionale (link diretto al programma).

Il coordinamento scientifico del corso sarà assicurato da, Florence Benoît-Rohmer, Prof.ssa di Diritto Internazionale presso l’Università di Strasburgo, Socio Fondatore del Master Europeo in Diritti Umani e Democratizzazione (E.MA), Segretario Generale di EIUC dal 2009 al 2015, mentre tra I relatori si annoverano importanti giuristi italiani e internazionali competenti in materia: il Giudice Vladimiro Zagrebelsky, giudice italiano presso la Corte Europea dei Diritti Dell’Uomo dal 2001 al 2010, gli Avvocati Roberto Chenal e Andrea Tamietti, con esperienza presso la Segreteria legale della Corte di Strasburgo, e l’Avv. Anton Giulio Lana, Direttore dell’Osservatorio permanente della giurisprudenza della Corte europea dei Diritti dell’Uomo.

Accanto agli avvocati, il corso mira al coinvolgimento dei magistrati – tenuto conto del ruolo cruciale dell’organo giudicante nell’applicazione dei principi fondamentali espressi dalla CEDU all’ordinamento italiano - nonché di altri operatori del diritto quali giuristi in forze alle organizzazioni non governative italiane che si occupano di tutela dei diritti fondamentali o altri esperti legali coinvolti su queste tematiche.

L’iscrizione dev’essere effettuata entro il 22 febbraio 2016.

Alcune informazioni utili:
- Il corso
- Relatori
- Programma
- Requisiti di ammisione



Sito realizzato con SPIP
con il modello ESCAL-V3
Versione: 3.79.33