Legali.com

il sito degli avvocati italiani

Home > Diritto civile > Diritto del lavoro > Illegittimità costituzionale della trattenuta del 2,50% sulla retribuzione (...)

Illegittimità costituzionale della trattenuta del 2,50% sulla retribuzione dei dipendenti pubblici ai fini TFS/TFR

lunedì 15 ottobre 2012, di Francesco Pagano

In data 8 ottobre u.s. la Corte Costituzionale, con Sentenza n. 223, si é espressa in merito ai giudizi pendenti concernenti alcune disposizioni del D.L. n. 78/2010, particolarmente gravose per i lavoratori del Pubblico Impiego, avverso le quali era stata sollevata la questione di legittimità costituzionale.

La Suprema Corte, in particolare, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 12, comma 10, del suindicato D.L. n. 78 del 2010, nella parte in cui non esclude l’applicazione a carico del dipendente della rivalsa pari al 2,50% della base contributiva, prevista dall’art. 37, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica 29 dicembre 1973, n. 1032.


Vedi on line : La sentenza