Legali.com

il sito degli avvocati italiani

Home > Processo Telematico > Il Processo Telematico: tesi del Dott. Alessandro Grosso

Il Processo Telematico: tesi del Dott. Alessandro Grosso

venerdì 5 gennaio 2007, di Francesco Pagano

Un ambiente professionale della nostra società che sta attualmente attraversando una progressiva ma lenta fase di rinnovo degli strumenti adoperati si trova nel contesto della giustizia italiana. Più precisamente, il processo civile. L’applicazione delle attuali tecnologie informatiche come la telematica e la crittografia stanno permettendo di cambiare il modo di operare e lavorare in molti settori. Si ha qui un passaggio dal processo civile al processo telematico. Il cambiamento non riguarda le caratteristiche intrinseche o il significato e ruolo di tale strumento giuridico a disposizione del cittadino, bensì l’innovazione riguarda gli strumenti e il sistema informativo che sta alla base dello scambio di dati e della comunicazione tra avvocati e uffici giudiziari.
Questo libro è il risultato finale di un lavoro iniziato quasi un anno fa sul Processo Civile Telematico. Partendo dalle basi ho attraversato varie fasi per sviluppare un progetto e arrivare così a questo libro. Infatti, il mio lavoro, dopo uno studio di base mi ha portato all’approfondimento dell’argomento sotto i vari profili giuridici ma soprattutto informatici. Partendo da una cultura personale pressoché inesistente sul processo civile e da una brevissima esperienza di programmazione lato server ho affrontato man mano i vari scenari che hanno imposto il problema.
Il libro contiene la teoria studiata e l’applicazione della teoria studiata concretizzata nella web application sviluppata. I vari strumenti usati e le tecnologie adoperate per sviluppare il progetto vengono descritte e commentate in modo soggettivo nell’ambito del sistema. I principi e i concetti che fanno parte del progetto sono a loro volta definiti e spiegati nelle varie sezioni di questo libro. E’ stata osservata particolare attenzione agli aspetti prettamente implementativi del progetto.
Il lavoro che ha implicato questo progetto mi ha permesso di sviluppare conoscenze sul processo civile come strumento giuridico, ma soprattutto di approfondire gli studi sulle tecnologie offerte dalla piattaforma J2EE.